lunedì 23 settembre 2013

BECCATI I DUE RAPINATORI DEL FURTO DA 50 MILA EURO ALLE POSTE DI ALCAMO

Approfittando della distrazione del direttore di un ufficio postale di Alcamo erano riusciti a sottrarre dalla
cassaforte 50mila euro. Autori del furto, commesso il 2 settembre scorso, secondo i carabinieri, sono Antonella De Blasi, di 25 anni, originaria di Napoli, residente ad Alcamo, e Luigi Adamo, di 38 anni, di Marsala, nullafacente, che sono stati arrestati dai carabinieri. Nei loro confronti è stata eseguita un'ordinanza cautelare emessa dal Gip di Trapani, Emanuele Cersosimo, su richiesta del procuratore capo Marcello Viola e del sostituto Antonio Sgarrella. La donna è stata arrestata a Napoli, dove si trovava, e condotta nel carcere di Pozzuoli in attesa di essere trasferita in Sicilia, l'uomo è a "San Giuliano". La coppia era riuscita a farsi ricevere dal direttore dell'ufficio postale e, approfittando di un momento di distrazione dell'uomo che si era temporaneamente assentato, hanno prelevato dalla cassaforte della stanza una mazzetta di banconote del valore di 50.000 euro. Adamo è subito uscito portando via i soldi, fuggendo su un'auto guidata un complice, la donna, invece, per non destare sospetti, ha atteso il ritorno del direttore e poi con la scusa di un imprevisto che non le consentiva di intrattenersi oltre, è uscita allontanandosi a piedi.I carabinieri hanno avviato immediatamente le indagini utilizzando il sistema di videosorveglianza ed ascoltando alcuni testimoni. Alla fine sono riusciti a risaliare alla De Blasi e ad Adamo e con la collaborazione dei carabinieri di Poggioreale (Napoli) e di Marsala sono riusciti ad arrestare i due.

Nessun commento:

Posta un commento