sabato 14 settembre 2013

ARRESTATO PUSHER DELLA VALLE. MINORENNE DI CASTELVETRANO TROVATO CON 1KG DI HASHISH

Uno studente di diciassette anni di Castelvetrano è stato tratto in arresto dai carabinieri con l'accusa di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente e posto ai domiciliari. Vendeva droga ai giovani della Valle del Belìce. Il blitz è scattato dopo una serie di controlli nei confronti di giovani di Partanna. I ragazzi, fermati al ritorno da Castelvetrano, sono stati trovati in possesso di modiche quantità di hashish e marijuana. Nei loro confronti è scattata la segnalazione alla Prefettura di Trapani ed il provvedimento di sospensione della patente di guida. Ma i militari dell'Arma non si sono limitati a questo avviando una serie di indagini che hanno condotto all'individuazione dello spacciatore. Durante la perquisizione presso la sua abitazione è stato rinvenuto circa un chilogrammo di hashish ed arnesi e materiali usati per il confezionamento delle dosi, oltre a denaro proveniente dalla vendita della droga a giovanissimi assuntori, alcuni dei quali con precedenti individuati dagli uomini dell’Arma e segnalati alla prefettura. Dopo la convalida del fermo il giovane castelvetranese è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. Ulteriori indagini hanno poi condotto ad un secondo giovane, anch'egli minorenne, ma di Mazara del Vallo. Nel corso della perquisizione presso la sua abitazione a Mazara sono stati rinvenuti panetti di hashish del peso di circa duecento grammi. Per il minorenne mazarese è scattata la denuncia a piede libero.

di Irene Cimino per 

Nessun commento:

Posta un commento