martedì 17 settembre 2013

ACCOLTELLATA MORTALMENTE IN PIENA NOTTE DALL'EX MARITO MENTRE IN BICI ANDAVA A LAVORO

Una donna di 66 anni è stata uccisa a coltellate per strada, a Civitanova Marche, dall'ex marito, un 76 enne dal quale viveva separata. L'uomo è stato bloccato poco dopo dai Carabinieri e ora si trova in caserma dove è il corso il suo interrogatorio davanti al magistrato. L'aggressione è avvenuta poco dopo le tre del mattino in via Mameli. Maria Pia Vigoni, questo il nome della vittima, era uscita di casa molto presto per andare al lavoro, al mercato ittico di Civitanova. Aveva percorso pochi metri in bicicletta, quando è stata bloccata e costretta a scendere dall'ex marito, Graziano Palestini, che dopo una breve discussione l'ha colpita con più fendenti al volto e al corpo, con un grosso coltello da cucina. Alcuni vicini hanno sentito le grida della donna e hanno chiamato il 112. Una pattuglia dei carabinieri è arrivata sul posto in pochi minuti: Palestini era ancora lì, con il coltello in mano, la ex moglie esanime a terra. L'anziana è morta pochi minuti dopo il ricovero in ospedale. Al momento del fermo, l'omicida non avrebbe detto nulla e ora si trova nella caserma 'Piermannì. Secondo le prime testimonianze raccolte, la coppia, che ha figli grandi, si era separata tra molti dissapori e Palestini sembrava nutrire un forte rancore nei confronti della ex compagna.
da 

Nessun commento:

Posta un commento