domenica 4 agosto 2013

TENTA IL SUICIDIO. SALVATO PER I BOXER DALLA MOGLIE. LE FOTO

La sequenza delle immagini ricorda le riprese di un film d’azione, ma i protagonisti di questa vicenda non sono attori e nemmeno stuntman.

In un quartiere a Changchun, capitale della provincia di Jilin, nel nord-est della Cina, un 45 enne ha cercato di togliersi la vita, ma fortunatamente è stato salvato all’ultimo secondo dalla moglie. L’uomo ha tentato il
suicidio lanciandosi dal balcone del suo appartamento, al sesto piano di un palazzo, ma è stato acciuffato per i boxer e salvato. I vicini e la moglie hanno impiegato 20 minuti per sfondare la porta di casa. Pare che l'uomo soffra di una grave forma di stress per situazioni economiche. Appena li ha visti si è lanciato nel vuoto ma fortunatamente non è riuscito a portare a termine il folle gesto, in quanto sono riusciti a intervenire in tempo, ed in extremis evitare la tragedia. 
La sequenza delle immagini ricorda le riprese di un film d’azione, ma i protagonisti di questa vicenda non sono attori e nemmeno stuntman. Una scena che se non fosse drammatica sembrerebbe comica. In quella scomoda situazione la coppia ha atteso una ventina di minuti fino all’arrivo della polizia e dei soccorsi. Pare che i due avessero acquistato da poco l'appartamento, ma che il marito non fosse in grado di saldare i debiti. "Appena siamo arrivati - hanno raccontato i soccorritori - abbiamo visto la moglie oramai stremata dalla fatica". Le foto, ovviamente, sono subito finite sul social network cinese Sina Weibo.



Nessun commento:

Posta un commento