mercoledì 28 agosto 2013

STUPRO A LICATA. I GENITORI DELLA VITTIMA NOMINANO L'EX GENERALE DEL RIS

L’ex generale Luciano Garofano, consulente nominato dai genitori della ragazza vittima dello stupro del 28 luglio scorso, collaborerà nelle indagini per l’esatta ricostruzione dell’episodio. La tredicenne, in vacanza a Licata con la sua famiglia, al termine di una serata fra amici, sarebbe stata riaccompagnata insieme ad una coetanea, da due fratelli del luogo, che avrebbero perpetrato la violenza sessuale nelle campagne licatesi. I responsabili, sarebbero due fratelli, un ventitreenne e un diciassettenne del luogo, già sottoposti ad un primo interrogatorio da parte dei carabinieri. La vicenda è ancora tutta da chiarire e gli investigatori stanno cercando di metter insieme tutti gli elementi. La violenza sessuale sarebbe stata confermata anche dal referto medico redatto dall'ospedale licatese. Resta il massimo riserbo da parte degli organi inquirenti.

Nessun commento:

Posta un commento