sabato 17 agosto 2013

RITROVATA DALLA POLIZIA LA DONNA SCAPPATA DA GELA CON IL FIGLIO DI UN ANNO

E' stata ritrovata la donna con problemi psico-fisici che la scorsa settimana a Gela, nel nisseno, aveva fatto perdere le proprie tracce. Si era allontanata una decina di giorni fa con il figlio di un anno e si era rifugiata  nell'abitazione di un familiare. La 45 enne, madre di altri tre figli, era fuggita lo scorso 8 agosto, dopo aver appreso che il Tribunale per i Minori di Caltanissetta aveva disposto il trasferimento del più piccolo in una comunità per minori. Quando la polizia si era presentata nell'abitazione della donna, nel quartiere Cantina Sociale alla periferia di Gela, per la notifica del provvedimento, si era scoperto che il bambino aveva la varicella ed era stato perciò trasferito con la madre all'ospedale "Vittorio Emanuele". Qui la mamma, preso con sé il bimbo ed eludendo la sorveglianza, era riuscita a scappare, facendo perdere le proprie tracce. Ieri mattina i poliziotti e personale dei servizi sociali di Gela hanno rintracciato la donna e il bambino presso l'abitazione di alcuni familiari. Dopo avere accertato l'ottimo stato di salute del piccolo, madre e figlio sono stati accolti in una comunità protetta, fuori da Gela. 

Nessun commento:

Posta un commento