venerdì 2 agosto 2013

MUORE GIOVANE PALERMITANA IN VACANZA IN CROAZIA IN TRAGICO INCIDENTE CON PARASAILING

Era in vacanza con le amiche. Sul suo profilo Facebook aveva fatto il conto alla rovescia scandendo i giorni che la separavano dal viaggio. Ma la sua vita è stata interrotta da un tragico incidente. Giulia Foresta aveva 23 anni, era solare, sempre sorridente e piena di vita e di amici. Palermitana, aveva deciso di andare in Crozia per le vacanze con altre tre amiche, dopo aver dato alcuni esami all'università. Le amiche del cuore, quelle con cui condivideva tutto: esperienze, passioni, sogni.  Dopo la Croazia sarebbe partita alla volta di Lampedusa, dove andava ogni estate, per raggiungere il suo ragazzo. Sul suo profilo Facebook molte foto li ritraggono insieme. Ma il soggiorno è stato drammaticamente interrotto da un incidente durante un'escursione. Da quanto ha appreso Si24 le amiche avevano deciso di provare il parasailing, ovvero volare con un paracadute attaccato ad un'imbarcazione. Giulia ha deciso di provare insieme ad una sua amica, in tandem. Ma appena stavano prendendo il volo, il cavo che la teneva legato si è sganciato e lei è precipitata in acqua, spezzandosi l'osso del collo e morendo sul colpo. I suoi genitori sono partiti stamattina all'alba per l'identificazione. Giulia era figlia unica. Sui social network gli amici la ricordano con affetto. "Non ricordo un incontro con Giulia, senza che lei mi sorridesse - ha detto Federica Rappa, una sua amica - ci incontravamo spesso a Cinisi e a Lampedusa. Con lei ho condiviso la mia esperienza scolastica, eravamo compagne al liceo classico".

Nessun commento:

Posta un commento