mercoledì 28 agosto 2013

LUTTO NEL MONDO DEL TEATRO SICILIANO. E' MORTO IL RE DEI PUPI

E’ morto a Trabia, in provincia di Palermo, Nino Mancuso, 78 anni, figlio d'arte e puparo della vecchia
generazione. Il mondo del teatro piange un suo grande pilastro, che fin da piccolo, accompagnando il padre, aveva coltivato la passione per il teatro dei pupi. Mancuso, figlio d’arte del cavaliere Nino, inizia a collaborare col padre sin da bambino: a 13 anni costretto anche dagli eventi (il padre si ammala di tifo mentre erano a Misilmeri), diventa il responsabile della compagnia e, insieme all’aiutante Giovanni Caruso della Magione, da puparo – girovago rappresenta il ciclo della storia dei Paladini di Francia dai paesi della provincia di Palermo a quelli dell’entroterra della Sicilia. Con la collaborazione del padre dopo il 1950 aprira’ diversi teatrini a Palermo: il primo teatrino stabile della famiglia Mancuso sarà in via del Medico, seguirà nel 1966 in Piazza Colonna fino ad arrivare nel 1968 in via Luigi Don Sturzo, dove rimarrà aperto fino al 1988, anno della morte del padre. Dal 1989 al 1993 collabora con l’associazione Bradamante di Anna Cuticchio rappresentando i suoi spettacoli in giro per l’Italia e nell’omonimo teatrino di via Lombardia. Dal 1994 fino ai giorni d’oggi ha collaborato attivamente con suo figlio Enzo, il quale nel 2003 ha aperto il teatrino stabile di pupi ”Carlo Magno” nel quartiere Borgo Vecchio. Mancuso è deceduto a Trabia nella sua casa. I funerali verranno celebrati domani alle 10,30 nella chiesa madre di Trabia.


Nessun commento:

Posta un commento