giovedì 8 agosto 2013

LA CRUDELTA' UMANA. 5 CUCCIOLI SEPOLTI VIVI. IL BILANCIO 3 MORTI E 2 SALVATI DAI VVFF

I vigili del fuoco di Palermo hanno trovato cinque cani sepolti vivi in viale dei Picciotti, nei pressi dell'ex macello comunale. Due sono stati estratti vivi, due morti, un altro è morto poco dopo essere stato estratto da una collina di terra che per i piccoli randagi ha rappresentato l'inferno. Un inferno di polvere e calore nei quali sono stati seppelliti almeno un giorno e mezzo fa. Ai vigili è arrivata la segnalazione dei volontari delle associazioni animaliste che accudiscono i cani randagi della zona. Oggi pomeriggio nessuna traccia dei cuccioli, e così, hanno passato al setaccio ogni angolo della zona, fino all'area in cui si trova un cantiere aperto, nei pressi di una strada sterrata buia e silenziosa. Lì, era impossibile non sentire quei flebili lamenti, quei guaiti che arrivavano dal sottosuolo. I cuccioli piangevano ed è in questo modo che i due si sono salvati. Gli animali si trovavano ai piedi di una collina di terra alta circa tre metri: inizialmente è risultato difficile capire quanti fossero stati seppelliti. All'appello ne mancavano tre, poi cinque. Per questo i vigili del fuoco hanno continuato le operazioni di ricerca per ore, fino al ritrovamento dell'ultimo cucciolo. Quelli trovati ancora vivi sono stati subito portati in una clinica veterinaria dai volontari, un altro è morto tra le mani di uno dei vigili del fuoco intervenuti sul posto. Le loro condizioni sono incerte, visto che hanno ingoiato molta terra, ma i volontari delle associazioni e i veterinari stanno facendo di tutto per permettere loro di sopravvivere.

Nessun commento:

Posta un commento