sabato 3 agosto 2013

SI CERCA IL PIRATA DELL'ENNESIMA VITTIMA DELLA STRADA

Tragico incidente stradale sul lungomare che da Catania porta ad Aci Castello, nella zona di via dei Villini. Fabio Catania, diciotto anni, ha perso la vita al pronto soccorso dell'ospedale Cannizzaro di Catania, dove
era giunto in condizioni gravissime. Studente dell'Istituto Tecnico Industriale Guglielmo Marconi, Fabio era a bordo del suo motorino, uno scooter Honda Sh 125, e stava percorrendo il litorale, quando, all'altezza di via Angelo Musco all'angolo con via Rapisardi, è stato investito da un'automobile. Secondo le prime ricostruzioni, l'automobilista stava facendo un'inversione ad U senza accorgersi dell'avvicinarsi di Fabio. Il giovane, che si stava recando a casa della fidanzata, portava regolarmente il casco ma non gli è servito per salvarsi la vita. Non si ha alcuna notizia della vettura e del conducente dell'auto che non si è fatto trovare al momento dell'arrivo dei soccorsi. Con ogni probabilità, chi ha provocato l’incidente, si è fermato giusto il tempo di chiamare i soccorsi e, dopo di ché, si è dileguato. A piangere la morte di Fabio, ci sono i familiari, gli amici, la fidanzata e i compagni di scuola. Il corpo di Fabio, si trova ancora al Cannizzaro, per essere sottoposto all'autopsia di rito. Le indagini sono in corso per accertare la dinamica dell'incidente che è ancora tutta da chiarire, perché non è stato ancora possibile riuscire a risalire all’auto ed assicurare alla giustizia il pirata della strada.







1 commento: