giovedì 15 agosto 2013

CONTROLLATI IN SICILIA 150 GESTORI DI B&B. SCOPERTI REDDITI NON DICHIARATI PER 200 MILA EURO

Controlli della guardia di finanza nei confronti di 150 gestori di B&B delle località turistiche più gettonate in Sicilia. Scoperti complessivamente redditi non dichiarati per 200 mila euro e violazioni in materia di IVA per 20 mila euro. Un piano di controlli volti alla tutela degli operatori corretti e dei consumatori finali nel settore dei B&B è stato effettuato durante il mese di luglio dalla Guardia di Finanza in Sicilia, anche in relazione all'aumento delle presenze che si registra nel periodo di esodo estivo per gli spostamenti dei vacanzieri verso le località di villeggiatura. I controlli hanno riguardato, oltre che l'osservanza degli adempimenti contabili e amministrativi e il possesso delle autorizzazioni di legge, la rilevazione del personale dipendente, nonché la corretta annotazione dei corrispettivi in materia di imposte dirette ed Imposta sul Valore Aggiunto. Alcune attività, tuttavia, sono risultate totalmente sconosciute al fisco, per cui la ricostruzione delle loro reali capacità reddituali è tuttora in corso, anche grazie allo strumento delle indagini finanziarie. Nel corso dei controlli è stato altre sì scoperto un lavoratore in nero e numerose violazioni alla normativa di Pubblica Sicurezza e della Regione Sicilia in materia di turismo.
notizie da

Nessun commento:

Posta un commento