lunedì 26 agosto 2013

ALTRA SCOSSA DI TERREMOTO. INTERESSATA LA ZONA DI LAMPEDUSA

Alle 5.45 a largo di Lampedusa è stata registrata una scossa di terremoto di magnitudo 3.7, dalla Rete sismica dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. L’evento è stato localizzato  in mare, nel Canale di Sicilia, ad una profondità di 10 chilometri. Al momento non è stato segnalato alcun danno a persone od imbarcazioni che si trovavano nella zona interessata dal fenomeno. In meno di dieci giorni, sono state diverse in Sicilia le zone interessante da scosse di terremoto. Dopo le due scosse sulla costa tirrenica di magnitudo 4.2 e 4.1 che il 16 agosto hanno fatto passare la notte in bianco ai residenti da Capo D’Orlando a Milazzo, un’altra scossa di magnitudo 3.3, con epicentro vicino a Villadoro, nell’Ennese, di media entità è stata registrata il 19 agosto alle 7.48 nel distretto sismico delle Madonie. La scossa è avvenuta a 37 chilometri di profondità. La costa tirrenica settentrionale, il 18 agosto, è stata interessata da un’altra scossa di magnitudo 2.3, registrata alle 15.36 tra Brolo, Gioiosa Marea e Patti. L'ultima, prima di Lampedusa, era stata registrata il 25 agosto alle 19.28 nel ragusano con epicentro Ispica, di magnitudo 4.0. La Sicilia continua a tremare.

Nessun commento:

Posta un commento