domenica 21 luglio 2013

SINDROME DOWN. NUOVA TECNICA GENETICA "SPEGNE" GENE CHE CAUSA LA SINDROME

L'inserimento di un gene potrebbe "imbavagliare" la copia extra del cromosoma 21 che causa la sindrome di Down. Lo sostiene un gruppo di ricercatori della University of Massachusetts Medical School di Worcester, in uno studio pubblicato su Nature. Jeanne Lawrence e il suo team hanno inventato un metodo che riproduce il processo naturale di silenziamento di uno dei due cromosomi X portati da tutti i mammiferi femminili. Entrambi i cromosomi posseggono un gene chiamato XIST (il gene della X-disattivazione) che produce una molecola di Rna che riveste la superficie di un cromosoma come una coperta, impedendo agli altri geni di esprimersi. Il gruppo di scienziati ha posizionato il gene XIST in una delle tre copie del cromosoma 21 nelle cellule di una persona affetta da sindrome di Down, inerendo poi anche un interruttore genetico che gli ha permesso di accendere il gene XIST. In questo modo, gli scienziati sono riusciti a smorzare l'espressione dei singoli geni lungo il cromosoma 21 che si ritiene contribuiscano ai problemi di sviluppo che si manifestano nella sindrome di Down.
da AGI

Nessun commento:

Posta un commento