sabato 20 luglio 2013

SI SALVA DAL DISASTRO AEREO MA VIENE UCCISA DAL CAMION DEI SOCCORSI.

E' il caso di dire: "Quando il destino chiama ..."

San Francisco (California) - Una delle due adolescenti cinesi che hanno perso la vita nello schianto del volo 214 dell'Asiana Airlines a San Francisco il 6 luglio è stata in realtà uccisa a causa delle ferite riportate dopo essere stata investita da uno dei mezzi di soccorso accorsi vicino alla carlinga in fiamme per spegnere l'incendio. Sarebbe questa la conclusione dell'autopsia compiuta su una delle due ragazze morte e quanto ha stabilito il coroner. Gli esami hanno accertato che la giovane era ancora viva dopo lo schianto ma è poi deceduta dopo essere stata colpita da uno dei mezzi di soccorso. Il coroner della contea di San Mateo, Robert Foucrault, durante una conferenza stampa ha chiarito che la vittima 16 enne sarebbe stata schiacciata da un camion dei pompieri che gli è passato sopra. Ye Meng Yuan, 16 anni, era seduta nelle ultime file del Boeing, ma il suo corpo è stato ritrovato vicino all'ala sinistra. Insieme a lei sono morte la coetanea Wang Lin-jia e una bambina, sempre di nazionalità cinese.

Nessun commento:

Posta un commento