venerdì 19 luglio 2013

RAPINA IN BANCA A GIBELLINA. 6 MILA EURO IL BOTTINO

Due uomini a viso scoperto, nel pomeriggio di oggi, intorno alle 15,30 hanno rapinato in Viale Indipendenza Siciliana, 71, la filiale del Monte Paschi di Siena di Gibellina. Entrati in banca, i due uomini hanno scavalcato il bancone dirigendosi velocemente alla cassaforte. Al cassiere e ai presenti hanno precisato: "Non temete, abbiamo famiglia, lo facciamo per fame". La direttrice della banca li ha definiti "due sprovveduti". Effettivamente, oltre ad aver fatto la rapina a viso scoperto, i due non conoscendo i meccanismi delle banche sono riusciti a prelevare soltanto 6.000 euro. Essendo prossimi all'orario di chiusura, la cassaforte, programmata a tempo, chiude ed ogni operazione si interrompe. A molti clienti è capitato di giungere in banca all'orario limite e dopo aver atteso il turno, si è sentito dire che essendo la cassa temporizzata occorreva ritornare il giorno dopo per le operazioni di prelievo e/o versamento. I due "sprovveduti", che avevano anche precisato " lo facciamo solo per disperazione", si sono dileguati a piedi per le vie del paese. Effettivamente, chi organizzerebbe una rapina a piedi, con il rischio di essere preso dopo cinque minuti. Sul luogo sono intervenuti immediatamente i carabinieri della vicina Stazione e della Compagnia di Castelvetrano, che sono sulle loro tracce. Dalle informazioni fornite dai presenti i due non pare siano del luogo e sicuramente sono due incensurati.


Nessun commento:

Posta un commento