martedì 23 luglio 2013

TROVATO NUDO CON LE INTERIORA DELLA MADRE SULLA GRIGLIA

Un uomo di 45 anni ha ucciso l'anziana madre e poi con una sega l'ha sezionata mettendo i resti nel congelatore. È accaduto a Salerno in un'abitazione di via Martuscelli. A dare l'allarme una telefonata anonima. La Polizia ha trovato l'uomo nudo sul letto e poi i resti della madre. Alcuni resti della donna fatta a
pezzi dal figlio, a Salerno, sono stati trovati dalla Polizia su una griglia dove l'uomo li aveva messi a cuocere. Lo si apprende da fonti della stessa Polizia. I primi ad entrare in casa e a fare la macabra scoperta sono stati i vigili del fuoco e gli agenti della Squadra Volanti della Questura di Salerno, giunti sul posto dopo una telefonata anonima che segnalava un forte e acre odore di gas provenire dall'appartamento. La donna tragicamente morta si chiamava Maria Pia Guariglia ed aveva 70 anni. Il figlio si chiama Lino Renzi, di anni 45, con forti problemi psichici, sottoposto a continue e costanti terapie. Lino Renzi è stato trovato dai poliziotti sul letto della propria camera, completamente nudo. Non ha aperto bocca ed è stato trasferito in ambulanza in ospedale. Da quanto si apprende dai vertici della Squadra Mobile della Questura di Salerno, diretta dal vice questore Claudio De Salvo, che si trova sul luogo della tragedia, gran parte del corpo di Maria Pia Guariglia è stato trovato sul pavimento del bagno, con ampie mutilazioni. Sulla piastra della cucina, invece, c'erano alcuni brandelli di interiora. Il magistrato ha disposto l'autopsia sul corpo della donna. 
da

Nessun commento:

Posta un commento