mercoledì 31 luglio 2013

MESSINESE ARRESTATO PER SCONTARE PENA NEL CARCERE DI TRAPANI

Francesco Cavallaro, 31 anni di Messina, è stato arrestato dai carabinieri della stazione di San Filippo di Marsala, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Messina, a seguito dell’aggravamento della misura degli arresti domiciliari a cui era già sottoposto presso una comunità. I fatti
risalgono al 9 aprile scorso, quando gli agenti delle Volanti hanno arrestato per furto aggravato, violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, Francesco Cavallaro, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo aveva rubato uno scooter sul corso Cavour sotto gli occhi dello stesso proprietario che, inserite le chiavi nel blocco accensione, si era allontanato per rispondere al telefonino. I poliziotti erano risaliti al responsabile del furto rintracciandolo nella sua abitazione in evidente stato di ubriachezza. Cavallaro ha tentato di sottrarsi all’arresto aggredendo con calci e pugni i gli agenti e mandando in frantumi uno dei vetri laterali della volante. L’uomo venne quindi arrestato e lo scooter riconsegnato al legittimo proprietario. Oggi, dopo le formalità di rito, il giovane è stato condotto dai militari presso il carcere San Giuliano di Trapani, dove sconterà la residua pena per reati contro il patrimonio e la persona.














Nessun commento:

Posta un commento