lunedì 29 luglio 2013

INCIDENTE MORTALE SULLA PALERMO-SCIACCA. PERDE LA VITA CENTAURO DI 37 ANNI

Avrebbe cercato di eseguire un sorpasso con la sua Moto Guzzi, ma in quel momento un Polo Volkswagen, guidata da una giovane di Marineo, sopraggiungeva nella corsia opposta. Un attimo di distrazione fatale per
Salvatore Virga, imbianchino di 37 anni di Altofonte, L’ennesimo morto quest’anno sulla Palermo-Sciacca. Per l’uomo non c’è stato nulla da fare i medici del 118, coordinati dal direttore Gaetano Marchese, hanno fatto il possibile per salvarlo. Sul posto c’erano i rianimatori che hanno eseguito tutte le tecniche per poterlo strappare alla morte. L’impatto tra la macchina e la moto è stato violentissimo come hanno raccontato i testimoni che atterriti hanno assistito all’impatto. Per puro caso il bilancio non è stato se possibile ancora più pensate. Una Ford Fiesta che sopraggiungeva per evitare lo scontro con il motociclista si è schiantata contro il guard-rail. Le due giovani sono state trasportate in ospedale le loro condizioni non sono gravi. Pochi minuti attorno alle 18 e la Palermo Sciacca si è trasformata in un inferno. Per cercare di gestire il traffico che si è formato sono intervenuti i vigili urbani di Altofonte e quelli di Palermo. La statale per ore è rimasta chiusa. A ripulire il tratto stradale sono intervenuti gli uomini dell’Anas. E’ toccato a loro ripulire l’asfalto dai residui di olio e benzina che si erano sparsi nella carreggiata. I rilievi sono stati eseguiti dai carabinieri. L’imbianchino di 37 anni stava tornando ad Altofonte, dopo una giornata di lavoro. Con la sua potente Moto Guzzi conosceva ogni metro della statale. Chi lo conosce ricorda che era sempre prudente. Non lasciava nulla al caso. Amava le moto, ma le sapeva rispettare. Mai un’imprudenza. Mai una sbavatura. Aveva rispetto della velocità e della strada. Sapeva bene che era pericolosa. Dall’inizio dell’anno sono stati numerosi gli incidenti mortali costati la vita a giovani. Ad aprile era toccato a Gaetano D’Angelo di 36 anni, originario di Enna, ma residente a Palermo, rimasto ucciso nello scontro frontale tra la sua Peugeot 207 ed un tir sulla strada statale Palermo-Sciacca. L’impatto era avvenuto all’altezza del chilometro 40, nei pressi dello svincolo per Camporeale. Pochi gironi prima era toccato a Claudio Sutera parrucchiere di 21 anni del quartiere Borgo Nuovo. Sempre nella Palermo Sciacca aveva perso la vita sempre in uno scontro frontale a bordo di una Ford Ka una ragazza di 29 anni. La giovane si chiamava Fiorella Villanova di San Giuseppe Jato. Si era scontrata con una Hunday dove a bordo c’erano tre fratelli di Piana degli Albanesi. A gennaio era rimasto vittima dell’ennesimo incidente un giovane di Porticello di 19 anni, Antonino Alioto. L’incidente è avvenuto nei pressi di Corleone. Il giovane era al volante di un camion, per lavoro. E’ finito fuori strada. Anche per lui non c’è stato scampo.

Nessun commento:

Posta un commento