giovedì 25 luglio 2013

IDEE ORIGINALI PER DARE NUOVA VITA A VECCHIE CRAVATTE

Se la vita di una cravatta è restare appesa al collo di un uomo, la seconda vita di una cravatta potrebbe essere destinata a far sbizzarrire chiunque abbia un po’ di fantasia. Ed è incredibile cosa sia possibile fare
con un pezzo di stoffa dalla stramba forma romboidale: bracciali, fermacapelli, abiti, tappeti, rivestimenti per sedie, borse, spille, ruches… 
Si può perdere l’orientamento di fronte alle decine di possibilità con cui è possibile riciclare le vecchie cravatte. Quelle con la macchia di sugo mai andata via, quelle stinte dall’uso e quelle che oramai sono passate di moda. Nella storia si sono contati 85 modi per annodarsi la cravatta. Si annoverano ben 5 diversi stili cromatici e innumerevoli lunghezze e larghezze. Per non parlare delle mode: Regimental alla Matteo Marzotto oppure stretta secondo lo stile Mod, in seta o in lana. Anche dopo aver sfruttato ogni occasione di seduzione, la cravatta non perde il vizio e prende letteralmente per la gola innumerevoli giovani donne affascinate dai colori e dalle varianti.
A guardare la vastità delle proposte viene da pensare che nel mondo ci siano occulti circoli del cucito dedicati al recupero delle cravatte. Facilità compositiva, resistenza, colore, fantasia… sono innumerevoli le qualità che rendono questo oggetto una vera miniera di idee.
Cucirne una accanto all’altra da’ un sicuro effetto psichedelico, mentre arricciarle a mo’ di fiocco esalta le sfumature dei colori e decora gli abiti più semplici. A volte basta infilarne una dentro le asole dei pantaloni e una cintura prende forma.
Busybees è un duo italiano al femminile che con le cravatte ha costruito intere collezioni di accessori che vanno dal copri spalle, alle cintura fino alle minigonna.
Se fino ad ora vi è sembrato che il mondo girasse positivamente al contrario, stupitevi ancora di più all’idea di pagare 435 dollari per una sedia intrecciata, designer Alabama Chanin. 



SCATENA LA TUA CREATIVITÀ







Fonte: greenme.it; atelierdelriciclo.org; domesticcandy.blogspot.it; etsy.com; justinablakeney.com; bluevelvetchair.blogspot.it; meaussi.blogspot.it

Nessun commento:

Posta un commento