martedì 30 luglio 2013

GOMME TAGLIATE E COLTELLO NEL COFANO, INTIMIDAZIONE A CRONISTA PALERMITANA

''Esprimiamo solidarietà e vicinanza alla collega Rossella Puccio, cronista freelance che collabora con diverse testate regionali, per la grave intimidazione subita''. Lo dice in una nota l'Ordine dei Giornalisti di Sicilia. ''Nei giorni scorsi Rossella ha realizzato alcuni reportage sui parcheggiatori e sugli ambulanti abusivi che operano nei mercatini rionali di Palermo. Oggi alla collega sono stati tagliati i copertoni dell'auto ed è stato fatto trovare un coltello sul cofano. L'Ordine - prosegue la nota - è al fianco di Rossella Puccio, condannando fermamente qualsiasi atto che miri a ostacolare il lavoro dei cronisti che operano con spirito di servizio nel territorio''. Alla cronista sono stati tagliati tutti i copertoni dell'auto e le è stato fatto trovare un coltello incastrato sul cofano come avvertimento. 
Nei mesi passati aveva realizzato numerosi servizi sui parcheggiatori e sugli ambulanti abusivi nei mercatini. Pochi giorni fa aveva documentato anche la distruzione dell'isola pedonale di Piazza San Domenico. Sul suo profilo Facebook la giornalista ha scritto: "Dopo le minacce personali questa volta mi hanno tagliato tutti i 4 copertoni dell'auto e mi hanno fatto trovare un coltello come avvertimento. La prossima volta che faranno?". Oltre che dall'Ordine, la solidarietà è espressa da moltissimi colleghi siciliani.

Nessun commento:

Posta un commento