domenica 28 luglio 2013

5 MORTI E 2 BIMBI GRAVISSIMI. PULLMAN CON 40 PELLEGRINI A BORDO PRECIPITA DA VIADOTTO

Il bus ha travolto diverse macchine e poi è precipitato da un'altezza di circa 30 metri


Un tamponamento in Irpinia, in autostrada, la A 16 Napoli-Canosa, è culminato nella caduta in un precipizio di un autobus carico di persone. Secondo un primo bilancio ci sono cinque vittime, mentre due bimbi sono rimasti feriti gravemente. Sul bus c'erano una quarantina di persone, tra cui diversi bambini, che avevano partecipato a un pellegrinaggio. L'incidente ha coinvolto un pullmann di pellegrini, riferisce la polizia stradale, noleggiato da una ditta napoletana. Il bus, che era partito da Napoli, è precipitato da un'altezza di circa 30 metri da un viadotto lungo l'autostrada A 16 per Bari, all'altezza della galleria di Monteforte Irpino, in provincia di Avellino. Da una prima ricostruzione, l'autobus avrebbe tamponato 4-5 auto che erano incolonnate e dopo aver sbandato ha rotto il guardrail ed è uscito di strada in corrispondenza di un viadotto. Sul posto vigili del fuoco e polizia per i soccorsi. Chiusa l'autostrada A 16, oltre 4 chilometri di coda nella zona dell'incidente. La zona dove è avvenuto l'incidente è particolarmente impervia e questo rende particolarmente difficoltose le operazioni di soccorso.

Fonte: salernonotizie.it


Nessun commento:

Posta un commento