domenica 23 giugno 2013

PRIMO CITTADINO DENUNCIA IRREGOLARITÀ NEI CONTEGGI IN UNA SEZIONE ELETTORALE

Presunte irregolarità alle recenti elezioni amministrative di due settimane fa nel Comune di Paceco. I conteggi non tornano. L'irregolarità si sarebbe verificata presso la sezione numero 4. Da una verifica dei verbali è emerso che nella sezione numero 4 alla lista del candidato sindaco Gianni Basiricò, “Basiricò Sindaco”,
vengono attribuiti cento voti in più di quelli effettivamente ricevuti , 141 voti ma ne erano stati riportati 41. Nella stessa sezione alla lista “Impegno per Paceco” vengono attribuiti 141 voti ma la commissione ne riporta 38. Biagio Martorana è stato riconfermato Sindaco di Paceco, ed è proprio il primo cittadino a denunciare alcune anomalie in un esposto inviato alla Prefettura, alla Procura ed alla Corte d’Appello di Trapani. L'indebita attribuzione dei cento voti avrebbe consentito alla lista Basiricò Sindaco di ottenere l’attribuzione di un seggio in più in consiglio comunale a discapito della lista “Insieme per Cambiare” che appoggiava il candidato sindaco Basiricò. Il primo cittadino nell’esposto fa riferimento ai verbali dei presidenti di sezione e della commissione elettorale, rilevando che 10 liste su 12 “presentano risultati finali non veritieri. Ne discende - scrive Martorana - che da detta indebita attribuzione in poi, a cascata ed in particolare in rapporto ad un ordine progressivo discendente, tutte le altre 8 liste a seguire nella stessa sezione hanno riportato un numero di voti diverso da quelli realmente espressi dagli elettori e le cui risultanze erroneamente sono state riportare nel verbale riassuntivo dell’Ufficio Centrale”. Il sindaco di Paceco chiede un intervento urgente “per dare fiducia ai cittadini ed assicurarli di vivere in un Paese civile e democratico. Si invitano, le autorità in oggetto, a far luce su quanto accaduto e adottare - conclude Biagio Martorana - ogni provvedimento in via d’urgenza ritenuto opportuno”.



Nessun commento:

Posta un commento