giovedì 30 maggio 2013

SIGONELLA. GLI AMERICANI ANNUNCIANO: "WAR GAME" NELL'ESTATE SICILIANA

Si chiama "Special-Purpose MAGTF CR" ed è un nutrito contingente di Marines e marinai composto da diverse unità operative schierate a rotazione. Il consistente drappello di forze speciali della marina americana è arrivato a Sigonella e promette ai siciliani un'estate da "War Game". La notizia arriva direttamente da un comunicato ufficiale della Stazione Aeronavale della Marina USA di Sigonella. La nota spiega che la base "continua ad essere impegnata a fornire supporto
logistico globale ai comandi americani Eucom, Centcom, Africom ed alle unità della Quinta e Sesta flotta degli Stati Uniti, nonché alle forze della NATO nel Mediterraneo. In linea con questo impegno, e secondo modalità previste dagli accordi bilaterali con il governo italiano, la base continua a supportare la presenza di unità permanenti e temporanee schierate al suo interno". Traducendo dal linguaggio "tattico-militare" le unità della "Us Navy" di stanza alla base di Moròn in Spagna, hanno traslocato in Sicilia per intervenire rapidamente ad aumentare, se necessario, il livello di protezione delle ambasciate americane presenti in Nord Africa e nell'Africa Occidentale. E qui entrano in scena i "giochi di guerra" in salsa sicula: "Gli aerei KC-130J Super Hercules ed i convertiplani MV-22B Osprey del Corpo dei Marines degli Stati Uniti hanno in programma di effettuare, questa estate, voli di addestramento in Sicilia, a partire dalla fine di maggio. In questo periodo, le popolazioni locali potranno aspettarsi un incremento dell'attività operativa di volo della NAS Americana. Le Forze Armate USA sono impegnate a concordare e programmare, in pieno concerto con il Ministero della Difesa italiano, l'attività addestrativa di volo dei velivoli "MV-22", i cui dettagli operativi sono attualmente al vaglio delle autorità militari italiane". Il portavoce della base di Sigonella, alla fine, rassicura sulle missioni dei reparti americani che sono pronti a "condurre operazioni di evacuazione di non-combattenti, assistenza umanitaria, soccorso in caso di catastrofe o per il recupero di velivoli o personale". Insomma, sicurezza e interventi umanitari sono le missioni dei marines che ci accompagneranno fra ombrelloni e scampagnate per tutta l'estate nella nostra splendida portaerei mediterranea chiamata Sicilia.

Nessun commento:

Posta un commento