venerdì 19 aprile 2013

OLTRE 800 CONCHIGLIE MARINE E TERRESTRI PER "STUPOR MARIS". COLLEZIONE MALACOLOGICA PERMANENTE

Da sabato prossimo oltre ottocento conchiglie marine e terrestri di tutto il mondo arricchiranno le prestigiose sale di Palazzo Pignatelli a Menfi (Ag). Sarà inaugurata il 20 aprile, infatti, la nuova sede della Mostra Malacologica Permanente “Vanna Rotolo” con l’evento “Stupor
Maris”organizzato dall’Istituzione Federico II con il Comune di Menfi. L’esposizione è il frutto dell’appassionata ultraventennale ricerca di Vanna Rotolo, che prosegue la strada tracciata nel solco della tradizione malacologica siciliana da oltre un secolo dal Marchese di Monterosato, Calcara, De Gregorio, Aradas e tanti altri. L’ostensione, che comprende anche una bacheca di crostacei, è ripartita in quattro settori dedicati a eminenti studiosi, quali ilMarchese di Monterosato, Fernando Ghisotti, Claudio Ebreo e Angelina Pastorello Gaglini, che hanno contribuito a costituire la moderna storia della malacologia italiana. L’evento prenderà il via alle 9.30 alla Biblioteca Civica con un omaggio musicale dei professori Laura Chiaramonte e Mario Prost de Royer; seguirà – dopo il saluto del sindaco Michele Botta, dell’Assessore alla CulturaMargherita Ocello e del presidente dell’Istituzione Federico II Ascanio De Gregorio – l’approfondimento tematico “Tra Terra e Mare – Incontri Malacologici”, in cui relazioneranno Ignazio Sparacio, Nunzia Oliva, Marco Oliverio, Renato Chemello e Francesco Pusateri. Alle ore 12 il taglio del nastro e la visita guidata con l’Associazione Naturama di Palermo, che ha curato l’allestimento scientifico.




Nessun commento:

Posta un commento