giovedì 4 aprile 2013

NELLA NOTTE 80 ARRESTI A CLAN CAMORRISTICI. IMPEGNATI 500 CARABINIERI NELL'OPERAZIONE

Una vasta operazione dei Carabinieri è scattata nella notte per l'esecuzione di 80 ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal gip del Tribunale di Napoli, contro presunti appartenenti ai clan camorristici 'Gallo-Cavalieri' e 'Gionta', in lotta per il controllo delle attività illecite nell'area di Torre Annunziata (Napoli). Fra gli arrestati, secondo quanto è stato appreso finora, vi sarebbero anche i componenti dello «stato maggiore» del clan e il gruppo di fuoco costituito dai «Pisielli», tutti arroccati nel rione Penniniello. Tra gli arrestati vi sono anche sette affiliati al clan Gionta. Trovato un poligono di tiro dentro una scuola elementare. L'operazione è scattata al termine di una vasta inchiesta condotta dal Nucleo investigativo dei Carabinieri di Torre Annunziata, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia (Dda) di Napoli. Nell'operazione hanno partecipato 500 uomini dell'Arma, sequestrati beni per 20 milioni di euro. Agli arrestati si contestano, a vario titolo, i reati di associazione di tipo mafioso, associazione finalizzata al traffico di stupefacenti e spaccio di stupefacenti aggravati dal carattere transnazionale dell'attività illecita, estorsione, riciclaggio e detenzione e porto illegali di arma aggravati da finalità mafiose.
Fonte: