domenica 17 marzo 2013

VINTI 53 MILIONI AL SUPERENALOTTO!

Centrato un "sei" in una ricevitoria di Palazzolo dello Stella in provincia di Udine. L'ultima sestina milionaria risaliva al 30 agosto 2012
Un sei da 53 milioni 250.221 euro al superenalotto è stato messo a segno a Palazzolo dello Stella, in provincia di Udine. Secondo quanto riferito da Rocco Cogoi, titolare dell'edicola "Centro" dove da anni si gioca il sistema che ha portato alla super vincita, sono circa una quarantina i giocatori del sistema vincente che si divideranno i 53 milioni del "sei" uscito  ieri sera dal Superenalotto, più altri usciti dalle combinazioni della schedina. "All'inizio erano un centinaio - ha riferito - quelli che giocavano le quote di questa giocata, poi sono scesi e adesso sono 40. Non ci sono io, purtroppo, ma sono contento per questa 'cascata' di denaro che farà bene a tutto il paese". Il sistema è composto di 16 numeri con una "fissa". Oltre al "sei" - secondo i primi calcoli di Cogoi - ha fruttato due "cinque" e numerosi "quattro" e "tre". Prima della vincita di ieri sera da 53,2 milioni messa a segno in Friuli, al Superenalotto non si vedeva un 'sei' dal 30 agosto 2012, quando, in un punto vendita del centro di Roma, erano stati vinti 18 milioni di euro. Nel 2012 le sestine milionarie sono state ben 4. In due occasioni la vincita era andata a Roma, in altre due, rispettivamente, a Catania e alla provincia dell' Aquila, per un totale di 152 milioni. Il 'sei' realizzato ieri sera è il 102° nella storia del Superenalotto. Dal 1997 ad oggi, solamente le vincite di prima categoria hanno distribuito premi per 2,7 miliardi di euro, cifra che supera i 4 miliardi se si considerano anche i '5+' (1,4 miliardi). Il vincitore di oggi però non porterà a casa l'intero importo. Infatti, a partire dal primo gennaio 2012, sulle vincite milionarie del Superenalotto è stata introdotta una tassa del 6% sull'importo totale. Ciò significa che, sui 53,2 milioni di euro vinti ieri sera, quasi 3,2 milioni verranno trattenuti alla fonte. Per quanto riguarda le regioni più baciate dalla fortuna, con vincite di prima categoria, al primo posto c'è la Campania con 17 'sei', seguita dal Lazio con 16. Alle sue spalle Puglia ed Emilia Romagna con 9. Liguria, Valle d'Aosta, Trentino e Molise sono le quattro regioni che  invece dal 1997 ad oggi non hanno mai realizzato un "sei". L'incasso per il Superenalotto dal dicembre 1997, quando è nato il concorso, è stato finora di poco meno di 35 miliardi di euro. La raccolta ha premiato anche l'Erario, che dal 1997 a oggi ha incassato 17,3 miliardi di euro.