domenica 24 marzo 2013

SI MASTURBA IN TRENO, SCAPPA MA VIENE ARRESTATO

La scorsa notte i Carabinieri della Compagnia Roma Cassia, impegnati nei quotidiani servizi di controllo del territorio, hanno arrestato un 28enne romeno, nei pressi della Stazione FM3 Olgiata, responsabile di violenza e lesioni a pubblico ufficiale nonché di corruzione di minorenne. L’uomo verso le 20,00 circa, si è avvicinato a due ragazze minorenni, di 13 anni, che si trovavano a bordo del treno, che da Cesano conduce a Roma, ed attirando la loro attenzione ha iniziato a masturbarsi. La pronta reazione delle due vittime, che urlando ed allontanandosi velocemente hanno attirato l’attenzione del personale viaggiante del treno, giunto nel frattempo alla fermata Olgiata, ha fatto desistere l’uomo che si è allontanato. Due pattuglie dei Carabinieri impegnate nell’ordinario servizio antirapina e di controllo ai nodi di interscambio dei trasporti sono intervenute immediatamente e, ricevute le necessarie indicazioni, alcune ore dopo sono riuscite a rintracciarlo sempre all’interno della Stazione FM3. Lo straniero vistosi braccato dai militari si è dato alla fuga scappando in mezzo ai treni e la massicciata della ferrovia dirigendosi verso le campagne circostanti. Una volta raggiunto dai militari ha ingaggiato una colluttazione venendo però bloccato e arrestato mentre, uno dei militari nella colluttazione è rimasto contuso, ne avrà per 20 giorni. Portato in caserma il 28enne è stato condotto in Tribunale e giudicato con rito direttissimo.
Fonte: