domenica 24 marzo 2013

L'EVENTO STORICO, L'ABBRACCIO TRA IL PAPA REGNANTE E IL PAPA EMERITO

E' un evento storico l'incontro a Castel Gandolfo tra il Papa regnante, Francesco I e il dimissionario, l'Emerito Ratzinger. Probabilmente non sapremo niente sugli argomenti trattati durante il colloquio dei pontefici se non dai diari postumi di Joseph Ratzinger o di Jorge Mario Bergoglio.Benedetto XVI, Papa ora emerito prima del congedo aveva spiegato che la sua volontà è "sparire dalla vista del mondo" e continuare a servire la Chiesa con la preghiera e non con la collaborazione al governo della Chiesa. Potrà farlo se resta ospite di Castel Gandolfo? Papa Bergoglio ha usato un elicottero per andare all'incontro con Benedetto XVI. Ha lasciato la Casa Santa Marta e alle 12.05 si è alzato in volo ed è atterrato Castel Gandolfo dopo 10 minuti: il Papa emerito lo ha atteso all'eliporto e i due si sono abbracciati. Lo ha riferito padre Federico Lombardi, portavoce vaticano, che ha anche aggiunto che quando il Papa e il
Papa emerito si sono recati nella cappella per pregare, Benedetto XVI voleva che il Papa si sedesse sull'inginocchiatoio d'onore, ma il Papa ha voluto che si sedessero insieme sullo stesso banco a pregare, "Siamo fratelli". Entrambi erano vestiti con una talare bianca. L'incontro privato nella Biblioteca del Palazzo Apostolico, tra Papa Francesco e il Papa emerito Benedetto XVI, è durato 45 minuti: un incontro che, molto probabilmente, è servito anche per discutere il dossier Vatileaks e il riordino della Curia romana che Raztinger conosce bene dopo 25 anni di servizio e 8 da Pontefice. Al termine i due pontefici hanno pranzato insieme con i i due segretari, monsignor Georg e monsignor Xuereb. Una folla di fedeli raccolta in piazza della Libertà hanno aspettato di vedere Francesco e Benedetto XVI affacciarsi insieme dal balcone del palazzo Apostolico. Non è previsto, al momento, che questo accada ma la gente in piazza della Libertà lo spera. Il portavoce Lombardi ha smentito: "Non è previsto, non mi risulta, che si affaccino...".
Fonte: NP