giovedì 7 marzo 2013

FERMATO STALKER. PERSEGUITAVA EX FIDANZATA


Valderice Ennesimo caso di stalking nel trapanese. Un giovane, ventiseienne valdericino, finito sotto accusa per un coltello, non può avvicinarsi all’abitazione dell’ex fidanzata. Il protagonista è stato raggiunto dall’ordinanza applicativa della misura cautelare personale del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa. Il giovane non accettava la fine della relazione sentimentale e così, per mesi, avrebbe molestato la sua ex fidanzata, con telefonate, messaggi, minacce, condotte vessatorie, appostamenti sotto casa e presso l’attività commerciale della famiglia. Il provvedimento è stato emesso dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Trapani che ha accolto i riscontri investigativi dei carabinieri. Lo scorso 18 febbraio, i carabinieri della stazione di Valderice l’hanno sorpreso nelle vicinanze dell’abitazione della sua ex fidanzata con un coltello. I militari dell’Arma lo hanno fermato sottoponendo a sequestro l’arma. Gli
investigatori, dopo aver riscontrato con gli opportuni accertamenti la condotta vessatoria posta in essere dall’uomo, culminata nell’episodio del rinvenimento del coltello, hanno proceduto ad informare dell’episodio l’autorità giudiziaria che, condividendo i gravi indizi di colpevolezza raccolti dai tutori dell’ordine, alla fine ha emesso la misura del divieto di avvicinamento alla casa della vittima nei confronti del giovane valdericino.