venerdì 22 marzo 2013

BRASILE, MORTO ITALIANO FERITO ALLA TESTA DURANTE UNA RAPINA

Antonio Giovanni Rossi, 34 anni, era stato raggiunto da un proiettile mentre andava al ristorante con il fratello.

Ancora un episodio di violenza con vittime italiane, in Brasile. Dopo l'omicidio a Fortaleza del modenese Andrea Bacchelli, ucciso dal connazionale Massimiliano Tosoni, 28enne bresciano, altro fatto di sangue, giovedì sera, a Curitiba: Antonio Giovanni Rossi, 34 anni, è stato raggiunto da un proiettile alla testa, giovedì sera, ed è morto nell'ospedale Evangelico di Curitiba dove era stato ricoverato. Lo ha confermato la Farnesina. Il giornale locale Gazetadopovo racconta che Antonio Giovanni Rossi, 34 anni, stava andando al ristorante insieme al fratello quando sono stati avvicinati da un uomo che, dopo aver esploso i colpi di pistola, è fuggito a bordo di una Golf dove lo aspettava un complice, secondo quanto ha reso noto la sezione omicidi della polizia della città dello stato del Paraná. Rossi viveva in Brasile da due anni.

Fonte: Corriere della Sera