lunedì 11 marzo 2013

ASPIRANTE GUARDIA GIURATA MINACCIA DI MORTE LA MOGLIE

Alcamo - Un uomo è stato denunciato dai carabinieri della compagnia di Alcamo, guidati dal Capitano Savino Capodivento, per omessa custodia d'arma da fuoco. C.S., un 34 enne alcamese, aspirante guardia giurata, che a breve avrebbe dovuto intraprendere il servizio presso un noto Istituto di Vigilanza locale, è stato denunciato a piede libero all’Autorità Giudiziaria per messa
custodia. L’uomo, durante un litigio con la moglie, l’avrebbe minacciata di morte ed a seguito del successivo controllo dei Carabinieri, nella loro abitazione, è stata trovata, nel corso della perquisizione domiciliare, una pistola calibro 9 con 50 munizioni, regolarmente posseduta, ma custodita in maniera irregolare. L’arma, infatti, non era custodita in cassaforte come prescritto dalla legge, ma si trovava all’interno di un armadio, a portata di chiunque. Motivo per cui l’arma è stata sottoposta a sequestro e l’uomo è stato denunciato per il reato di omessa custodia.