sabato 16 marzo 2013

ARRESTATO DAI CARABINIERI PER STALKING

Mazara del Vallo – Un trentottenne mazarese è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di stalking. Picchiava e perseguitava l’ex moglie. L’uomo è stato fermato dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Mazara del Vallo, con l’accusa di lesioni personali ed atti persecutori. È stato bloccato poco dopo l’ennesima aggressione ai danni dell’ex coniuge. I militari avevano ricevuto poco prima dell’arresto una telefonata da parte dell’ex consorte dell’uomo, che ha raccontato di essere stata percossa, dopo averlo
incontrato, a seguito di un litigio. La donna ha riferito, inoltre, che le persecuzioni da parte dell’ex marito andavano avanti ormai da diversi anni. I vari episodi, comunque, erano stati tutti regolarmente denunciati dalla vittima. Al momento dell’intervento gli uomini dell’Arma, resisi conto dell’accaduto e dei pregressi eventi delittuosi nei confronti della donna, hanno fermato l’uomo e lo hanno condotto in caserma. L’arresto è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria che ha condiviso la ricostruzione persecutoria nel corso degli anni del comportamento del mazarese nei confronti dell’ex coniuge. Dopo la convalida del fermo, l’uomo è stato rimesso in libertà e sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione davanti la polizia giudiziaria.