domenica 3 febbraio 2013

MONETA DA 5 EURO PER SELINUNTE, LA STORIA TESTIMONIATA DA MONETE E BANCONOTE

Selinunte era una antica città greca situata sulla costa sud-occidentale della Sicilia. La città venne fondata nel 650 a.C. ad opera di coloni provenienti da Megara Hyblea e il suo nome deriva dal greco sèlinon, ovvero “prezzemolo” (pianta che cresce spontanea nella zona). Nei suoi 240 anni di vita la città riuscì a raggiungere
anche i 100.000 abitanti. Dopo alterne vicende, la città si spopolò definitivamente nel 250 a.C. quando, durante la prima guerra punica, la popolazione abbandonò la città per trasferirsi a Lilibeo. Oggi i resti della città si trovano sul territorio del comune di Castelvetrano (Trapani). Nel sito archeologico, sull’Acropoli vi sono alcuni templi insieme ad altre costruzioni secondarie, mentre altri templi si trovano su una collina poco lontana. Il parco archeologico si divide in cinque zone: la collina Gàggera (che ospita il santuario della Malophòros), l'Acropoli (si trova al centro e vi sono templi e fortificazioni), la collina Mannuzza (con l’abitato antico), la collina orientale (che ospita altri templi) e le necropoli. Nel 2013 l’Italia dedicherà a Selinunte una moneta da 5 euro in argento 925, nell’ambito della serie “Italia delle Arti”. La moneta pesa 18 grammi ed ha un diametro di 32 millimetri; la tiratura non è ancora stata comunicata.

Nessun commento:

Posta un commento