venerdì 22 febbraio 2013

ARRESTATO CORRIERE PALERMITANO CON 4 KG DI HASHISH PER PANTELLERIA


Trapani - Bloccati due “corrieri” palermitani e sequestrati oltre quattro chili di hashish diretti a Pantelleria. Il blitz, degli uomini della Guardia di Finanza di Palermo, in collaborazione con i loro colleghi di Trapani, è scattato all’alba di ieri nelle vicinanze del terminal del porto. I baschi verdi, individuati i due soggetti, subito
dopo l’acquisto di un biglietto per imbarcarsi sul traghetto di linea diretto a Pantelleria, insospettitisi per il loro atteggiamento guardingo e per le dichiarazioni rese sul motivo del viaggio, hanno deciso di estendere i controlli ai bagagli e alla loro autovettura, immediatamente “segnalata” dalle unità cinofile del Corpo per la possibile presenza di droga a bordo. La successiva perquisizione del mezzo ha consentito alle Fiamme Gialle di rinvenire all’interno della valigia di uno dei due soggetti, nascosti tra gli indumenti, otto panetti di hashish. Il proprietario del trolley, un trentenne incensurato palermitano, disoccupato, è stato tratto in arresto con l’accusa di detenzione, finalizzata allo spaccio, della sostanza stupefacente, mentre il conducente della vettura, un incensurato quarantenne, anch’egli residente a Palermo, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà. Le loro generalità non sono state rese note dagli investigatori. La sostanza stupefacente, secondo la ricostruzione investigativa, fornita verosimilmente da trafficanti palermitani,  era destinata per essere spacciata sulla piazza di Pantelleria. Frattanto, le indagini, sull’operazione antidroga culminata nel sequestro del cospicuo carico di “fumo”, coordinate dalla Procura della Repubblica di Trapani, proseguono per individuare altri soggetti coinvolti nel traffico illegale di sostanze stupefacenti.
di Salvo Cimino