sabato 1 dicembre 2012

CHI HA VISTO MICHELE RIZZOTTO?


Salemi – Avviate le indagini sulla sua scomparsa. L’ultima volta è stato visto in città il primo settembre 2011. Non si sa più nulla di Michele Rizzotto di Salemi, 32 anni, con precedenti penali. L’uomo, operatore ecologico, è padre di due figli. Fu fermato due anni fa e sottoposto poi ai fermi domiciliari, insieme ad altre due persone per estorsione aggravata, lesioni personali aggravate e violenza privata nei confronti del
proprietario di un esercizio commerciale di Salemi. Rizzotto fu successivamente fermato per stalking, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate commessi ai danni dell’ex convivente di 31 anni. Sembra scomparso nel nulla. Un anno fa, a tre giorni dalla scomparsa, i carabinieri non escludevano neppure la pista di una presunta lupara bianca. Oggi su delega della Procura della Repubblica di Marsala, la squadra mobile di Trapani ha avviato delle indagini per far luce sulla scomparsa di Rizzotto Michele, avvenuta a Salemi più di un anno fa. Sono già stati effettuati dei sopralluoghi e degli scavi nelle zone rurali nei pressi del Comune di Salemi,  al fine di reperire elementi d’interesse per le indagini in questione. La Questura, pertanto, lancia un appello a tutti coloro che possono essere a conoscenza di particolari utili alle investigazioni, anche in maniera riservata. Potrebbero aiutare le forze dell’ordine e la magistratura inquirente a capire cosa sia accaduto a Rizzotto.
Michele Rizzo
Identikit di Michele Rizzotto:
Sesso: M
Età: 31 (al momento della scomparsa)
Corporatura: normale
Peso: 75 Kg
Statura: 180 cm
Occhi: castani
Capelli: castani
Abbigliamento:Una T-shirt a righe orizzontali con sfumature bianco-celeste-azzurre, un paio di jeans, scarponi da lavoro, occhiali da sole, una collanina di caucciù con un crocifisso in acciaio, un anello di acciaio al pollice.
Segni particolari: lato destro della mandibola sporgente; un tatuaggio sul braccio destro raffigurante Gesù e sotto un altro con la scritta “Noemi” in giapponese; sul braccio sinistro un tatuaggio con una serie di stelle di varia grandezza di colore azzurro.