giovedì 15 novembre 2012

CONDANNATO MARESCIALLO PER MOLESTIE AD IMPIEGATA COMUNALE


 Marsala - Maresciallo dei carabinieri condannato a due anni e tre mesi di reclusione.  Avrebbe minacciato di divulgare alcune foto in suo possesso che ritraevano l’ex amante in atteggiamenti compromettenti. Enrico Lazzaro, ex comandante della Sezione di Polizia Giudiziaria di Marsala, è stato condannato  per abuso d’ufficio, molestie ed accesso abusivo a sistema informativo. Il processo è scaturito da una denuncia della vittima, un’impiegata del Comune di Marsala. La donna ha riferito che, dopo l’interruzione della relazione, il sottufficiale ha iniziato a perseguitarla Il sottufficiale  avrebbe infine svolto indagini sulla sua ex amante di sua iniziativa, all’insaputa dei colleghi, riuscendo anche ad accedere nella casella di posta elettronica della donna.  Il Tribunale ha condannato l’imputato anche al pagamento di un risarcimento di venticinque  mila euro nei confronti della vittima.