mercoledì 7 novembre 2012

AVVIATA NUOVA TECNICA CHIRURGICA ALL’ANCA


Una nuova tecnica chirurgica per la cura dell’artrosi all’anca consente di deambulare già ventiquattro ore dopo l’intervento. Nei giorni scorsi, presso l’ospedale di Castelvetrano, con la collaborazione dell’Unità Operativa di Ortopedia dell’ Ospedale di Bassano del Grappa, rappresentato dal Prof. Enrico Sartorello, sono state eseguite le prime operazioni. “Tale tecnica  consente un intervento mini invasivo con accesso anteriore -spiega il dr. Bartolomeo Lupo responsabile dell’ Unità Operativa di Ortopedia e traumatologia dell’ Ospedale di Castelvetrano - per cui i tre pazienti operati a cui è stato applicato un impianto di protesi totale di anca, il giorno dopo hanno deambulato”. Da oggi è
possibile camminare il giorno dopo l’intervento. “Un plauso a tutta l’equipe di Castelvetrano – dichiara il Commissario Straordinario dell’ ASP di Trapani – che permette la realizzazione di un percorso di notevole miglioramento di prestazione. Tale intervento infatti consente innanzitutto una umanizzazione delle cure, infatti riesce a rendere meno traumatica l’applicazione protesica, riduce dei dolori post operatori e permette un recupero di deambulazione precoce. Ma produce anche un effetto di refluenza organizzativo-aziendale, infatti consente una notevole riduzione di eventuali complicanze e dei tempi di ricovero ospedaliero”.
di Salvo Cimino