giovedì 11 ottobre 2012

FALSI CARABINIERI DERUBANO IMPRENDITORE


Castelvetrano - Si spacciano per carabinieri e derubano imprenditore. E’ accaduto la scorsa notte a Castelvetrano. Intorno alle 4,00 del mattino, presso la zona del campo sportivo ‘Paolo Marino’, all’abitazione di G.D.M., giovane imprenditore castelvetranese, si sono presentati tre malviventi, a viso parzialmente coperto con indosso una pettorina con la scritta ‘Carabinieri’. I tre balordi, armati di pistole, hanno intimato al giovane di aprire per effettuare una perquisizione, ma riusciti ad entrare in casa hanno messo in atto la rapina. Al tentativo di reazione del malcapitato, i tre rapinatori lo hanno aggredito, colpendolo alla testa con il calcio di una pistola, immobilizzando anche gli anziani genitori. I tre rapinatori hanno poi messo a soqquadro l’abitazione impossessandosi di circa settanta euro in contanti che il giovane teneva nel portafoglio, due orologi ed oggetti in oro per un valore di circa di un migliaio di euro. L’imprenditore per le ferite riportate è stato costretto a ricorrere alle cure mediche. Sul posto sono accorsi immediatamente i veri Carabinieri della locale Compagnia che indagano sull’accaduto. Al vaglio degli inquirenti una rapina anomala che potrebbe celare altri motivi.