lunedì 10 settembre 2012

SAVALLI CHIEDE DI PRESENZIARE AI FUNERALI DELLA MADRE


Trapani – Si è spenta, a Trapani, la madre di Salvatore Savalli, l’operaio di 39, da due mesi in carcere con l’accusa di avere ucciso e carbonizzato la moglie incinta di nove mesi, Maria Anastasi, ha chiesto di poter
presenziare ai funerali previsti per questa mattina. I funerali sono attesi per oggi, alle 10.00, nella chiesa di Ballata, la piccola località in cui l’anziana donna risiedeva insieme con l’altra figlia.

Salvatore Savalli, che dal momento dell’arresto è recluso presso la casa circondariale di San Giuliano a Trapani, ha chiesto di presenziare alla funzione religiosa. Secondo l’avvocato Giuseppe De Luca, difensore dell’operaio “Non sappiamo ancora se la richiesta è stata accolta”.