martedì 11 settembre 2012

MISS ITALIA 2012. LA MAZARESE DI NASCITA E MENFITANA DI ADOZIONE GIUSY BUSCEMI: BELLEZZA BOTTICELLIANA

Menfi - Giusy è la nona miss siciliana della storia del concorso. Al termine di una lunghissima serata, trascorsa fra sfilate, eliminazioni, lacrime, ospiti e qualche polemica, Fabrizio Frizzi, alla fine, ha annunciato il nome della Miss Italia 2012: Giusy Buscemi. 
Bellezza botticelliana, dal viso di porcellana incorniciato da una cascata di riccioli biondo scuro, con gambe infinite e grandi occhioni verdi, con cui si è aggiudicata anche la fascia di ''Gli Occhi di Enzo'', titolo onorifico pensato da Patrizia Mirigliani e dedicato al patron scomparso un anno fa. Giusy Buscemi, la numero 45, Miss Wella Professionals Sicilia, è nata a Mazara del Vallo 19 anni fa, è alta 1 metro e 75, ha
capelli biondi e gli occhi verdi. Giusy oggi è residente a Menfi, dove è fidanzata con un ragazzo che conosce sin dalle elementari. Ha una maturità scientifica, appena conseguita, e vorrebbe iscriversi alla facoltà di medicina. Attende infatti i risultati del test di ammissione. Nel tempo libero pratica danza. Appassionata di cinema, spera un giorno di diventare un’attrice. Ha un fratello più piccolo, Antonio, di 17 anni. Si definisce “una ragazza molto legata alla sua famiglia e alle tradizioni”. E’ la prediletta di papà Giacomo.
La mamma l’ha seguita al concorso e le ha ''cucito l'abito per la festa dei diciotto anni'' e la consiglia tra l'altro sul look. Il primo titolo vinto da Giusy Buscemi risale al 2007, anno in cui è stata eletta “Miss Porto Palo Yanala”.Ha partecipato a Miss Italia perché era il sogno di tutta la sua adolescenza. Il sogno diventa realtà, Giusy Buscemi vince il titolo di Miss Italia 2012. Ha conquistato il pubblico, oltre che con la bellezza, anche con la simpatia e la spontaneità. Giusy oltre al titolo di Miss Italia 2012 ha vinto contratti con sponsor per 80mila euro e la nuova Fiat Panda. Degna di essere citata la truccatrice di Giusy Buscemi, Anna Barbaresi di Castelvetrano, che si è occupata anche del trucco della n 42 giunta quarta. Alla truccatrice va anche una piccola parte del merito per il successo di Giusy Buscemi, ma il merito va soprattutto a tutti coloro che hanno sostenuto la giovane siciliana fino al raggiungimento del titolo di Miss Italia 2012. Molti menfitani erano riuniti al teatro del Mare di Menfi dove, per l’occasione, era stato allestito un Maxi-schermo attraverso cui tutti i presenti hanno potuto seguire la favola della siciliana, per metà mazarese e per l’altra menfitana. Alla proclamazione della più bella d’Italia tutti i presenti si sono catapultati per le strade dove hanno potuto manifestare la propria gioia attraverso caroselli accorati. Orgogliosa tutta la comunità menfitana che aspetta Giusy con una festa di cui già si inizia a parlare. Raggiunta telefonicamente, a telecamere spente dopo la diretta televisiva, dai suoi concittadini, Giusy a caldo ha commentato: “Sono gongolante di felicità, un’emozione indescrivibile. Un successo che dedico ai miei genitori che hanno fatto tanto sacrifici”. Una serata frenetica che è scivolata via tra un’eliminazione e l’altra. Ma Giusy Buscemi non ha conosciuto ostacoli. E parlando del momento più emozionante ha dichiarato: “La parte finale quando siamo rimaste in cinque ed ho sfilato con l’abito di Coveri e poi naturalmente il momento della premiazione”. Una vittoria che Giusy ritiene “E’ l’inizio di un lungo percorso, devo dimostrare di sapere rappresentare degnamente le ragazze-bellezze italiane. Tante ragazze facevano il tifo per me per la vittoria finale – dichiara la neo Miss - quindi un doppio complimento”.
Poi rivolgendo un pensiero ai suoi concittadini: “Li ringrazio tutti ho saputo dell’atmosfera da stadio che si è respirata in piazza davanti allo schermo gigante”. Quando le viene chiesto che cosa farà da grande con il titolo di Miss Italia, Giusy immediatamente risponde: “L’attrice di cinema per il genere drammatico e lotterò con tutte le mie forze per riuscirci”. Chi sprizza felicità da tutti i pori è anche Michele Botta, sindaco di Menfi: “Una vittoria strameritata per la nostra Giusy. Parafrasando una pubblicità: “A noi piace vincere facile ebbene noi con Giusy abbiamo vinto facile. La sua bellezza non aveva rivali. Ogni eliminazione di avversarie ed ogni passo avanti di Giusy era per noi un goal fatto agli avversari. Abbiamo già preso contatti con l’ufficio stampa di Miss Italia – conclude il sindaco - per organizzare la festa a Menfi in onore di Giusy Buscemi”.
di Salvo Cimino